Dermatite seborroica al maschile: pulire la pelle del viso e radersi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su twitter

Dermatite seborroica al maschileRadersi e pulire la pelle del viso può risultare particolarmente complesso per gli uomini affetti da dermatite seborroica. Quali sono gli accorgimenti da seguire?

La cute del viso va lavata due volte al giorno, mattino e sera, utilizzando esclusivamente detergenti poco aggressivi, ossia tutti quei prodotti per la pulizia del volto che non danneggiano il film idrolipidico, protezione naturale della pelle. I detergenti devono essere a ph neutro, 5 o 6, e devono essere possibilmente a base di proteine della seta, collagene o glicerina.

Occorre fare attenzione anche all’acqua. Se è molto ricca di sali minerali, quindi dura, può seccare la cute, favorendone l’ulteriore irritazione. In questo caso, per lavare il viso, è necessario ricorrere a un’acqua oligominerale a basso contenuto di sali.

Per la rasatura, invece – operazione che di per sé provoca già “stress” alla pelle – è meglio optare per l’uso della lametta. Il rasoio elettrico può infatti scaldare la cute, determinando un peggioramento della dermatite seborroica.

Articoli simili che potrebbero interessarti

Articoli simili che potrebbero interessarti