Quando la seborrea è occasionale: le possibili cause scatenanti

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su twitter

Cause della seborreaLa seborrea o ipersecrezione sebacea è la produzione eccessiva di sebo che si verifica in presenza di iperattività delle ghiandole sebacee. Questa ipersecrezione può essere di tre tipi:

  • Fisiologica, ossia verificarsi come processo normale di specifiche funzionalità per l’organismo, come ad esempio, il contributo nella creazione del film idrolipidico per proteggere pelle e cuoio capelluto da agenti ambientali esterni, tra cui smog, freddo e batteri;
  • Patologica, che si produce, cioè, quando la funzione normale delle ghiandole sebacee diviene anomala, scatenando appunto una condizione patologica;
  • Occasionale, ovvero quando i fenomeni di ipersecrezione sebacea sono limitati a brevi periodi e per questo non sono da considerarsi patologici e sono, inoltre, più semplici da trattare.

Ma quali sono, nello specifico, le cause che scatenano la comparsa di seborrea occasionale? A originarla sono fattori esterni all’organismo che includono, tra gli altri:

  • Fenomeni ambientali. Tipico è, ad esempio, il caso di pazienti che lavorano in ambienti caldo-umidi. In queste situazione, l’ipersecrezione sebacea tende ad associarsi a eccessiva sudorazione o iperidrosi. Un altro fattore ambientale scatenante caratteristico è l’inquinamento atmosferico;
  • Trattamenti per capelli sbagliati, come l’uso di lozioni troppo alcoliche o di prodotti eccessivamente aggressivi che intaccano il delicato equilibrio del cuoio capelluto;
  • Microrganismi patogeni che possono provocare reazioni infiammatorie, stimolando così la produzione eccessiva di sebo.

Articoli simili che potrebbero interessarti

Articoli simili che potrebbero interessarti