Dermatite seborroica: il cibo può peggiorare il problema?

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su twitter

Alimentazione e dermatite seborroicaAnche l’alimentazione gioca un ruolo di grande importanza nella lotta alla dermatite seborroica. Ci sono infatti dei cibi che ne facilitano la comparsa o la ricaduta ed esistono, al contrario, degli alimenti “buoni” capaci di contrastarla.

Una persona affetta da dermatite seborroica dovrebbe evitare di consumare alcol e cibi piccanti, che provocano una vasodilatazione della pelle, aumentandone l’irritazione.

Tra gli alimenti che regolano la produzione di sebo, ci sono invece tutti quelli che non dilatano i vasi capillari e facilitano il processo di idratazione cutanea. Si tratta in particolar modo di frutta e verdure fresche. Per prevenire o attenuare la patologia sono inoltre utili i cibi a base di biotina, vitamina in grado di controllare il metabolismo dei grassi. E’ possibile reperirla consumando alimenti come cavoli, carote, pomodori e cereali integrali.

Articoli simili che potrebbero interessarti

Articoli simili che potrebbero interessarti