Dermatite Seborroica al cuoio capelluto: quali conseguenze può avere?

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su twitter

dermatite seborroica rimediPur non essendo pericolosa per la salute, la Dermatite Seborroica è una patologia fastidiosa, che può provocare un certo imbarazzo per la presenza di sintomi quali antiestetiche squame e cute untuosa. Quando la Dermatite Seborroica colpisce il cuoio capelluto, può anche dar luogo a un’ulteriore spiacevole conseguenza: la caduta dei capelli.

In determinati casi, infatti, il disturbo può favorire l’indebolimento dei capelli, che tendono così a cadere, provocando la cosiddetta Alopecia Seborroica. Si tratta di un problema piuttosto precoce: si manifesta generalmente su uomini giovani, a partire fin dai venti anni, avendo come principale segnale una stempiatura che aumenta progressivamente fino alla regione frontale e superiore del capo.

L’indebolimento dei capelli è connesso, tra la varie cause, al prurito, uno dei sintomi spesso presenti in caso di Dermatite Seborroica. L’irresistibile tendenza a grattarsi, infatti, può a lungo andare traumatizzare e indebolire i capelli, fino a provocarne la caduta.

A questo, si aggiunge l’ipersecrezione sebacea. Il sebo in eccesso ostacola l’attività dei bulbi piliferi, che oltre a provocare la caduta dei capelli, impediscono la loro normale ricrescita. La Malassezia, fungo che prolifera sulla cute affetta de Dermatite Seborroica, peggiora infine la già delicata situazione, irritando ulteriormente i follicoli piliferi, con una conseguente caduta dei capelli, che ricrescono poi con grande difficoltà.

Articoli simili che potrebbero interessarti

Articoli simili che potrebbero interessarti