L'esperto risponde

Salve,
per anni ho usato il Kouriles per la mia dermatite seborroica. Il dermatologo dell’asl quest’anno me l’ha sostituito con Aluseb. Ora il viso alterna giorni in cui c’è un vago arrossamento a giorni in cui si screpola a sangue (ferite piccolissime). Perlopiù le giornate si stanno facendo più calde, quindi in teoria la dermatite dovrebbe diventare più latente… io noto un aumento invece e sono preoccupato.
Purtroppo per tornare dal dermatologo devo aspettare la prenotazione, fine maggio.
Volevo capire se c’era una relazione tra queste ferite e l’uso di Aluseb oppure no.

Per completezza di informazioni, ho assunto anche la biotina (5mg mattina e 5mg sera) per 30giorni, e come detergente uso il Liposkin (mattina e sera), che il dermatologo non ha ritenuto opportuno sostituire. Applico Aluseb subito dopo aver lavato il viso col detergente.

Grazie mille in anticipo.

Leggi la risposta del nostro esperto

Buongiorno sono circa due anni che ciclicamente mi si arrossa il cuoio capelluto con bruciore improvviso, forfora e prurito e caduta capelli in telogen effluvium da ormai quasi un anno.
Mi era stata diagnosticata una dermatite seborroica tenuta sotto controllo con shampoo node ds bioderm.
Sono molto preoccupata perchè ho 48 anni e non ho mai sofferto di alcun tipo di problema dermatologico in vita mia. Ultimamente questi problemi sono sempre più frequenti .

Leggi la risposta del nostro esperto

Gentile dottore, soffro di dermatite seborroica e per la rasatura utilizzo la schiuma da barba della ducray consigliatami dal dermatologo. Quando appplico questa schiuma avverto sulla pelle una sensazione di fresco pungente un po’ fastidiosa che permane anche un po’ dopo la rasatura . Secondo lei quale potrebbe essere la causa?

Leggi la risposta del nostro esperto

Gentile dottore, pochi giorni fa sono andato dal dermatologo, che dopo la visita mi ha consigliato il gel detergente cold crean dell’avene, perché mi ha detto che la mia pelle oltre alla dermatite seborroica è anche secca e sensibile. Dopo l’applicazione del prodotto però avverto del prurito fastidioso, quale potrebbe essere la causa?

Leggi la risposta del nostro esperto

Buonasera, mi chiamo Silverio, ho 45 anni, soffro di eczema atopico sin da ragazzo, da qualche anno mi è comparsa la dermatite seborroica nel cuoio capelluto e nel viso (dove ho vaste macchie rosse), ho provato molte cure dal xamiol gel al kouriles al flubason ma ho avuto solo lievi miglioramenti, in questi giorni ho scoperto aluseb crema, lozione e shampoo li sto usando da una settimana però ho riscontrato che mi secca moltissimo la pelle sia nel cuoio capelluto che nella fronte, vorrei sapere se è normale, o devo interrompere le cura?
Grazie
Saluti Silverio

Leggi la risposta del nostro esperto

Salve dottore,
è da circa 3 anni che mi si presenta periodicamente un qualcosa al viso che uno o più dermatologi chiamano Dermatite Seborroica.
Si manifesta inizialmente con dolorini nelle zone ai lati del naso e mento. Dolori che dopo poche ore si trasformano in brufoli che provocano un dolore molto forte e tendono poi a moltiplicarsi nelle suddette zone.
I Dermatologi a cui mi sono rivolto mi hanno dato diverse cure/trattamenti per provare a risolvere ma l’unico che apparentemente sembra funzionare e l’assunzione di un medicinale che si chiama Minocin in compresse per circa 8 gg una compressa al giorno o nello stesso dosaggio il Dalacin C. Dopo il periodo di trattamento il problema si ripresenta nella stessa forma dopo circa 10 giorni.

Io mi chiedo se dovrò prendere questi medicinali a vita o c’è un altra soluzione per risolvere il fastidiosissimo problema.

Grazie per la sua disponibilità, D.

Leggi la risposta del nostro esperto

Salve, sono mamma di una bimba di 11 anni, non le ho ancora fatto fare una visita dermatologica, il problema è questo: a 6 anni è stata operata per un meningioma sellare, ha una valvola per drenare il liquor, da un anno soffre di epilessia e da allora sono cresciute queste croste, prima sul giallastro poi sempre piu e piu grosse e scure, ora sono di una grossezza di 3-4 mm e una ampiezza di un mandarancio, la pediatra mi ha detto che è un eccesso seborroico perciò ho iniziato ad usare shampoo specifici ma non ho risolto. Il neurochirurgo ha detto che sta sfogando tutto il betadine usato da loro, so che da quando ha le crisi epilettiche ha un problema di drenaggio del liquor sul quarto ventricolo dove circa si presenta questa squama enorme e puzzolente: cosa posso usare per migliorare?
Grazie mille
Saluti

Leggi la risposta del nostro esperto

Buongiorno, sono un ragazzo di 36 anni e mi è stato riscontrato una dermatite seborroica sul cuoio capelluto (inizialmente con infiammazione del cuoio capelluto da un primo dermatologo). Non avendo notato risultati a settembre sono andato da un secondo dermatologo che mi ha consigliato Rosavai SHAMPOO DELICATO .
Dopo aver fatto notare al dermatologo che dopo lo shampoo si andava a creare una sorta di patina bianca sul cuoio capelluto e che andava ad assorbirsi quando si asciugava il cuoio capelluto rendendo secca quelle parti, mi ha consigliato un secondo shampoo cioè DUCRAY extra delicato e applicando del FLUBASON due volte al dì e infine a giorni alterni, che ha portato alla scomparsa della patina bianca dopo lo shampoo. Ma dopo non averlo utilizzato (FLUBASON) è andata a ricomparire la patina bianca e il dermatologo mi ha consigliato di utilizzare oltre lo shampoo della DUCRAY anche Nizoral fluid una volta a settimana e alternando col FLUBASON anche il NIZORAL crema per 6 settimane, ha consigliato di prendere anche la DIATHYNIL DUE COMPRESSE AL Dì.
Volevo sapere se questa cura è aggressiva e adatta a tutto ciò e se questi problemi sul cuoio possono portare a favorire perdita di capelli dato che mi è stato riscontrato alopecia androgenica.
GRAZIE PER L ATTENZIONE.
AUGURI DI B.NATALE

p.s. ho fatto analisi relative a : EMOCROMO- VES-IGE TOTALI, CALCIO, ATA, TAS, DOSAGGIOO EMATIC VITAMINA D- ANALISI ANDATE BENE …POCO BASSA RISPETTO AL RANGE PREVISTO LA VITAMINA D

Leggi la risposta del nostro esperto

Gentile dottore, da più di tre anni ho la dermatite seborroica sul viso, la pelle è desquamata e sottile, volevo chiederle un parere sul tipo di rasoio, siccome io posseggo un multilama con 5 lame, vorrei sapere se risulta aggressivo per la mia cute. Cordiali saluti.

Leggi la risposta del nostro esperto

Gentile Dottore, soffro di dermatite seborroica al cuoio capelluto da circa 10 anni e attualmente ho 27 anni. Fino a poco tempo fa ho utilizzato due lozioni, Pitiren e Diprosalic, facendo delle cure di circa 40 giorni e alternando i due prodotti (un giorno uno e un giorno l’altro). Questa stessa cura mi era stata confermata dai successivi due dermatologi cui mi ero rivolta col trascorrere degli anni. Lo scorso 27 novembre mi sono rivolta a un altro dermatologo per capire se intraprendere un’altra cura visto che il Diprosalic contiene cortisone e mi era stato sconsigliato dal farmacista il continuare a utilizzare questa lozione. Mi è stato così dato da utilizzare i seguenti prodotti:
– Aluseb lozione per il cuoio capelluto
– Aluseb crema per la “corona” dietro le orecchie e per le orecchie (perchè nel frattempo la dermatite è avanzata anche)
– Liperoil shampo per uso frequente
– Dermosile shampo (una volta a settimana)

Ad oggi l’unico beneficio che ho avuto riguarda la dermatite sui lobi delle orecchie grazie alla crema. Per quanto riguarda il resto, sento di star peggiorando di giorno in giorno: pruriti intensi che non riesco a controllare e una sensazione di disagio costante per il “materiale” che scende come la neve sulle mie spalle. Per non parlare della mia preoccupazione.
Domattina ritorno dal dermatologo che mi ha prescritto la cura per capire se è il caso di rivederla….. Il fatto è che con la precedente cura avevo i risultati visibili subito dopo circa 4 giorni dalla prima applicazione e al termine della cura riuscivo a stare per lunghi periodi senza dermatite. Il fatto che la cura con Aluseb stia aumentando i sintomi sul cuoio capelluto mi preoccupa non poco.
Spero possa darmi qualche consiglio.
Grazie per l’attenzione.
S.M.

Leggi la risposta del nostro esperto

Buongiorno, come ho raccontato nei miei post precedenti, ho 50 anni e soffro di DS testa e viso da circa 25, trattata inizialmente 7/8 anni con cortisone, poi con nizoral crema sul viso e nizoral schampoo per i capelli, con aluseb dopo vari tentativi ho notato che riesco a tenerla a bada solo nei punti che non avevo trattato con cortisone, mentre per i punti, contorno naso l’unico sollievo l’ho con nizoral, mi accorgo però che ormai da 2 anni circa smettendo nizoral ho una pausa per 8/10 giorni e poi devo ricominciare per altri 8/10 di crema, c’è qualche controindicazione per l’uso quotidiano di nizoral ? Grazie

Leggi la risposta del nostro esperto

Buonasera dottore, da poco sono venuta a conoscenza grazie ad una rivista dell’alukina come cura contro la dermatite seborroica io purtroppo soffro da molti anni e non sono mai riuscita a trovare una cura soddisfacente, ho delle croste che si formano costantemente sul cuoio capelluto e uno sfogo sulla parte centrale della fronte vicino all’attaccatura dei capelli, ho comprato la lozione e lo shampoo aluseb le chiedo come e per quanto, devo usarli e se va bene anche per la fronte ed eventualmente anche per i lati del naso. Attendo una una risposta esaustiva. Cordiali saluti

Leggi la risposta del nostro esperto

Salve,
per anni ho usato il Kouriles per la mia dermatite seborroica. Il dermatologo dell’asl quest’anno me l’ha sostituito con Aluseb. Ora il viso alterna giorni in cui c’è un vago arrossamento a giorni in cui si screpola a sangue (ferite piccolissime). Perlopiù le giornate si stanno facendo più calde, quindi in teoria la dermatite dovrebbe diventare più latente… io noto un aumento invece e sono preoccupato.
Purtroppo per tornare dal dermatologo devo aspettare la prenotazione, fine maggio.
Volevo capire se c’era una relazione tra queste ferite e l’uso di Aluseb oppure no.

Per completezza di informazioni, ho assunto anche la biotina (5mg mattina e 5mg sera) per 30giorni, e come detergente uso il Liposkin (mattina e sera), che il dermatologo non ha ritenuto opportuno sostituire. Applico Aluseb subito dopo aver lavato il viso col detergente.

Grazie mille in anticipo.

Buongiorno sono circa due anni che ciclicamente mi si arrossa il cuoio capelluto con bruciore improvviso, forfora e prurito e caduta capelli in telogen effluvium da ormai quasi un anno.
Mi era stata diagnosticata una dermatite seborroica tenuta sotto controllo con shampoo node ds bioderm.
Sono molto preoccupata perchè ho 48 anni e non ho mai sofferto di alcun tipo di problema dermatologico in vita mia. Ultimamente questi problemi sono sempre più frequenti .

Gentile dottore, soffro di dermatite seborroica e per la rasatura utilizzo la schiuma da barba della ducray consigliatami dal dermatologo. Quando appplico questa schiuma avverto sulla pelle una sensazione di fresco pungente un po’ fastidiosa che permane anche un po’ dopo la rasatura . Secondo lei quale potrebbe essere la causa?

Gentile dottore, pochi giorni fa sono andato dal dermatologo, che dopo la visita mi ha consigliato il gel detergente cold crean dell’avene, perché mi ha detto che la mia pelle oltre alla dermatite seborroica è anche secca e sensibile. Dopo l’applicazione del prodotto però avverto del prurito fastidioso, quale potrebbe essere la causa?

Buonasera, mi chiamo Silverio, ho 45 anni, soffro di eczema atopico sin da ragazzo, da qualche anno mi è comparsa la dermatite seborroica nel cuoio capelluto e nel viso (dove ho vaste macchie rosse), ho provato molte cure dal xamiol gel al kouriles al flubason ma ho avuto solo lievi miglioramenti, in questi giorni ho scoperto aluseb crema, lozione e shampoo li sto usando da una settimana però ho riscontrato che mi secca moltissimo la pelle sia nel cuoio capelluto che nella fronte, vorrei sapere se è normale, o devo interrompere le cura?
Grazie
Saluti Silverio

Salve dottore,
è da circa 3 anni che mi si presenta periodicamente un qualcosa al viso che uno o più dermatologi chiamano Dermatite Seborroica.
Si manifesta inizialmente con dolorini nelle zone ai lati del naso e mento. Dolori che dopo poche ore si trasformano in brufoli che provocano un dolore molto forte e tendono poi a moltiplicarsi nelle suddette zone.
I Dermatologi a cui mi sono rivolto mi hanno dato diverse cure/trattamenti per provare a risolvere ma l’unico che apparentemente sembra funzionare e l’assunzione di un medicinale che si chiama Minocin in compresse per circa 8 gg una compressa al giorno o nello stesso dosaggio il Dalacin C. Dopo il periodo di trattamento il problema si ripresenta nella stessa forma dopo circa 10 giorni.

Io mi chiedo se dovrò prendere questi medicinali a vita o c’è un altra soluzione per risolvere il fastidiosissimo problema.

Grazie per la sua disponibilità, D.

Salve, sono mamma di una bimba di 11 anni, non le ho ancora fatto fare una visita dermatologica, il problema è questo: a 6 anni è stata operata per un meningioma sellare, ha una valvola per drenare il liquor, da un anno soffre di epilessia e da allora sono cresciute queste croste, prima sul giallastro poi sempre piu e piu grosse e scure, ora sono di una grossezza di 3-4 mm e una ampiezza di un mandarancio, la pediatra mi ha detto che è un eccesso seborroico perciò ho iniziato ad usare shampoo specifici ma non ho risolto. Il neurochirurgo ha detto che sta sfogando tutto il betadine usato da loro, so che da quando ha le crisi epilettiche ha un problema di drenaggio del liquor sul quarto ventricolo dove circa si presenta questa squama enorme e puzzolente: cosa posso usare per migliorare?
Grazie mille
Saluti

Buongiorno, sono un ragazzo di 36 anni e mi è stato riscontrato una dermatite seborroica sul cuoio capelluto (inizialmente con infiammazione del cuoio capelluto da un primo dermatologo). Non avendo notato risultati a settembre sono andato da un secondo dermatologo che mi ha consigliato Rosavai SHAMPOO DELICATO .
Dopo aver fatto notare al dermatologo che dopo lo shampoo si andava a creare una sorta di patina bianca sul cuoio capelluto e che andava ad assorbirsi quando si asciugava il cuoio capelluto rendendo secca quelle parti, mi ha consigliato un secondo shampoo cioè DUCRAY extra delicato e applicando del FLUBASON due volte al dì e infine a giorni alterni, che ha portato alla scomparsa della patina bianca dopo lo shampoo. Ma dopo non averlo utilizzato (FLUBASON) è andata a ricomparire la patina bianca e il dermatologo mi ha consigliato di utilizzare oltre lo shampoo della DUCRAY anche Nizoral fluid una volta a settimana e alternando col FLUBASON anche il NIZORAL crema per 6 settimane, ha consigliato di prendere anche la DIATHYNIL DUE COMPRESSE AL Dì.
Volevo sapere se questa cura è aggressiva e adatta a tutto ciò e se questi problemi sul cuoio possono portare a favorire perdita di capelli dato che mi è stato riscontrato alopecia androgenica.
GRAZIE PER L ATTENZIONE.
AUGURI DI B.NATALE

p.s. ho fatto analisi relative a : EMOCROMO- VES-IGE TOTALI, CALCIO, ATA, TAS, DOSAGGIOO EMATIC VITAMINA D- ANALISI ANDATE BENE …POCO BASSA RISPETTO AL RANGE PREVISTO LA VITAMINA D

Gentile dottore, da più di tre anni ho la dermatite seborroica sul viso, la pelle è desquamata e sottile, volevo chiederle un parere sul tipo di rasoio, siccome io posseggo un multilama con 5 lame, vorrei sapere se risulta aggressivo per la mia cute. Cordiali saluti.

Gentile Dottore, soffro di dermatite seborroica al cuoio capelluto da circa 10 anni e attualmente ho 27 anni. Fino a poco tempo fa ho utilizzato due lozioni, Pitiren e Diprosalic, facendo delle cure di circa 40 giorni e alternando i due prodotti (un giorno uno e un giorno l’altro). Questa stessa cura mi era stata confermata dai successivi due dermatologi cui mi ero rivolta col trascorrere degli anni. Lo scorso 27 novembre mi sono rivolta a un altro dermatologo per capire se intraprendere un’altra cura visto che il Diprosalic contiene cortisone e mi era stato sconsigliato dal farmacista il continuare a utilizzare questa lozione. Mi è stato così dato da utilizzare i seguenti prodotti:
– Aluseb lozione per il cuoio capelluto
– Aluseb crema per la “corona” dietro le orecchie e per le orecchie (perchè nel frattempo la dermatite è avanzata anche)
– Liperoil shampo per uso frequente
– Dermosile shampo (una volta a settimana)

Ad oggi l’unico beneficio che ho avuto riguarda la dermatite sui lobi delle orecchie grazie alla crema. Per quanto riguarda il resto, sento di star peggiorando di giorno in giorno: pruriti intensi che non riesco a controllare e una sensazione di disagio costante per il “materiale” che scende come la neve sulle mie spalle. Per non parlare della mia preoccupazione.
Domattina ritorno dal dermatologo che mi ha prescritto la cura per capire se è il caso di rivederla….. Il fatto è che con la precedente cura avevo i risultati visibili subito dopo circa 4 giorni dalla prima applicazione e al termine della cura riuscivo a stare per lunghi periodi senza dermatite. Il fatto che la cura con Aluseb stia aumentando i sintomi sul cuoio capelluto mi preoccupa non poco.
Spero possa darmi qualche consiglio.
Grazie per l’attenzione.
S.M.

Buongiorno, come ho raccontato nei miei post precedenti, ho 50 anni e soffro di DS testa e viso da circa 25, trattata inizialmente 7/8 anni con cortisone, poi con nizoral crema sul viso e nizoral schampoo per i capelli, con aluseb dopo vari tentativi ho notato che riesco a tenerla a bada solo nei punti che non avevo trattato con cortisone, mentre per i punti, contorno naso l’unico sollievo l’ho con nizoral, mi accorgo però che ormai da 2 anni circa smettendo nizoral ho una pausa per 8/10 giorni e poi devo ricominciare per altri 8/10 di crema, c’è qualche controindicazione per l’uso quotidiano di nizoral ? Grazie

Buonasera dottore, da poco sono venuta a conoscenza grazie ad una rivista dell’alukina come cura contro la dermatite seborroica io purtroppo soffro da molti anni e non sono mai riuscita a trovare una cura soddisfacente, ho delle croste che si formano costantemente sul cuoio capelluto e uno sfogo sulla parte centrale della fronte vicino all’attaccatura dei capelli, ho comprato la lozione e lo shampoo aluseb le chiedo come e per quanto, devo usarli e se va bene anche per la fronte ed eventualmente anche per i lati del naso. Attendo una una risposta esaustiva. Cordiali saluti