L'esperto risponde

Gentile dottore, avevo un dubbio sulla dermatite seborroica.
Se la pelle si desquama vuol dire che al di sotto c è un infiammazione?

Leggi la risposta del nostro esperto

da circa 20 anni curo la ds tenendola sotto controllo con nizoral shampoo 2 volte al mese ed e andata bene fino al mese di gennaio2016 mi sono usciti dei brufoli macchie rosse con tanto prurito sono stata dal dermatologo ha diagnosticato dermatite da contatto ha prescritto olux e kerium tutti igiorni per15 giorni sono andata a controllo mi ha fattocontinuare la cura per4 settimane ma non ho visto miglioramento ,ho cambiato dermatologo ha diagnosticato ds come terapia oleo cut e nerisoma da frizionare questa cura l’ho fatta per 2mesi senza alcun miglioramento aiutatemi vi prego .grazie

Leggi la risposta del nostro esperto

Gentile dottore, so che i lavaggi frequenti non sono indicati per chi come me soffre di dermatite seborroica ma quando arriva il momento della rasatura, visto che ho una pelle esternamente desquamata con relativa secchezza, sento il bisogno di bagnarla a lungo. La mia domanda è:
Per preparare la pelle e i peli alla rasatura, posso bagnare la pelle con acqua tiepida ad esempio per 2 minuti, o rischio di irritarla ulteriormente?
Cordiali saluti.

Leggi la risposta del nostro esperto

Salve, sono un ragazzo di 22 anni e da circa 6 mesi soffro di dermatite seborroica attorno al naso. Ho provato aluseb con alukina la quale è riuscita ridurre la fase acuta. Tuttavia non scompare del tutto, rimane sempre arrossata, rossore che passa solo con cure cortisoniche e antibiotiche da applicare per via locale.

Detto ciò, cosa posso fare? Grazie

Leggi la risposta del nostro esperto

salve io soffro di dermatite seborroica da circa 10 anni ,in questi giorni si è manifestata nel viso in maniera molto acuta da non poter nemmeno uscire perchè mi vergogno a farmi vedere in queste condizioni ,in questo momento sto applicando la crema eta G la mattina e la notte una crema composta di zolfo ecc che mi hanno preparato in farmacia …nel momento in cui applico le creme nel viso mi viene un bruciore incredibile ,tutto questo è normale?cosa mi consiglia lei?l’alimentazione influisce sulla ds?esiste qualche pastiglia per prevenire questa ds?mi aiuti la prego sono disperato !!graziee

Leggi la risposta del nostro esperto

Salve, Volevo chiederLe quali alimenti è meglio evitare se si soffre di dermatite seborroica; inoltre se gli alimenti contenenti lievito (es pizza, pane) peggiorano la situazione.
Grazie

Leggi la risposta del nostro esperto

Gentil.mo,
sono una ragazza di 26 anni. Non ho mai sofferto di dermatite in passato ed ho una pelle molto sensibile, tendente alla secchezza. Questa estate, dopo una giornata in piscina, ho avvertito un forte prurito a tutto il cuoio capelluto e nel grattarmi, dato che era ancora bagnato, ho rimosso un abbondante strato di forfora. Avevo ipotizzato che il prurito potesse essere associato al sole e al sudore, ma da Agosto ad oggi non è più passato. Ho sempre utilizzato prodotti professionali perchè ho molti capelli ricci. Mi sono rivolta all’istituto Dermes di Milano ed ho fatto un’analisi del capello e del cuoio capelluto (con un ingranditore) che ha evidenziato alcune aree arrossate localizzate in più zone del cuoio capelluto (altre erano perfettamente bianche) e sfregando con il dito si creava forfora, ma senza croste e squame giallastre. La tricologa dell’istituto mi ha diagnosticato una desquamazione non patologica ma nemmeno fisiologica del cuoio capelluto che sarebbe potuta derivare da fattori diversi: inquinamento, acqua per il lavaggio stress e mi ha preventivato un trattamento di 1300 euro che non ho accettato. Mi sono rivolta ad una dermatologa che con una visita molto superficiale mi ha detto che erano presenti delle “farfalline” forforacee e mi ha diagnosticato la dermatite seborroica. I miei problemi sono relativi solo al cuoio capelluto. La pelle del viso è soggetta ad impurità quindi uso dei prodotti specifici (gel detergente e crema della Avene). La dermatologa mi ha prescritto lo shampoo Mellis Med e la lozione Squanorm della Ducray da utilizzare nelle aree arrossate e che prudevano. Mi ha detto che non sono ancora conosciute le cause di questa dermatite, che il sole fa bene e di ritenermi fortunata a non avere manifestazioni in viso. Ho iniziato ad utilizzare i prodotti da due mesi. Lavo i capelli massimo due volte alla settimana. Purtroppo però non ho notato miglioramenti. Ho ancora alcuni giorni di intenso prurito, altri invece in cui non lo percepisco. E anche quando ho appena lavato i capelli se li apro noto piccole scagliette di forfora. Cosa mi consiglia?
Qualche informazione in più: non fumo, non lavoro in luoghi umidi o con fumo, non ho avuto gravidanze ed ho assunto l’estroprogestinico Lucille per 7 anni consecutivi. Da due anni l’ho smesso perchè dovevo sottopormi ad un intervento di chirurgia refrattiva agli occhi ed ho colto l’occasione per fare un po’ di pausa.
Non penso possa essere ricondotta allo stress la causa del mio problema, in quanto nel momento in cui si è scatenata ero in vacanza.
La ringrazio

Leggi la risposta del nostro esperto

Buongiorno, ho 34 e ho avuto la varicella in forma severa, su indicazione dell’infettivologo ho evitato di lavarmi per circa due settimane con la conseguenza di essermi ritrovata una forte dermatite seborroica su viso e attaccatura dei capelli.
Il dermatologo mi ha prescritto Nizoral crema alla sera e Aluseb al mattino.
Dopo aver preso Nizoral mi sono accorta di non riuscire a tollerarlo perché avevo la sensazione di sapore metallico in bocca , quindi sto procedendo solo con Aluseb crema. Sul viso ho avuto un miglioramento e sul cuoio capelluto pensavo di usare lo shampo. Volevo chiederle se potevo risolvere il problema così oppure se era indispensabile un antimicotico, essendo un soggetto poliallergico soprattutto ai farmaci. Saluto e ringrazio anticipatamente.

Leggi la risposta del nostro esperto

Caro Professore, ho 41 anni e da circa 10 anni convivo con la dermatite seborroica, ho la pelle ipersensibile, tendente ad arrossarsi su tutto il viso, ma è piuttosto un arrossamento generale che una volta hanno diagnosticato couperose, concentrato invece non solo sugli zigomi, ma anche zona centrale della fronte e sulle tempie.
In settembre, per una forte reazione cutanea precedente, ho fatto la visita dermatologica ed il Patch-test, con risultato negativo, e il dermatologo mi ha prescritto la crema Aluseb con il latte detergente Avène Tolérance Extreme. Ho solo qualche dubbio prima di prendere i prodotti, siccome non costano poco: il primo se questo latte a base di paraffina non sarebbe controindicato per la mia pelle seborroica? Il secondo invece, che al contrario di come descrivono sempre la DS, io non ho mai avuto desquamazione in vita mia, neanche la forfora (sul cuoio capelluto solo bollicine e prurito, sul viso neanche quelli). E siccome ho letto che questa crema è molto pastosa, sapendo che la mia pelle non sopporta le creme pesanti, vorrei domandare se sarebbe indicato ugualmente nel mio caso?
Grazie

Leggi la risposta del nostro esperto

Illustre Prof.Di Pietro, ho 38 anni, da circa 5 soffro di dermatite seborroica. La situazione del mio viso, aggravata anche da un’acne comedonica concomitante, è migliorata solo quando la mia dermatologa mi ha prescritto il Roaccutan, per 6 mesi, era bellissima, ed anche i capelli. Finito il ciclo, la situazione é tornata come prima… sto perdendo le sopracciglia, che, insieme al naso é il punto più colpito.

Vorrei usare delle creme anti età, visto che ho dovuto un po’ interromperle per utilizzare di continuo Bioderma Sensibio crema DS+.

Potrebbe cortesemente consigliarmi dei prodotti anti rughe adatti ad una pelle con questa patologia e in che tempi e modalità d’uso? Il viso é sciupato e le rughe arrivano… Sono disperata.

La ringrazio infinitamente e cordialmente Le porgo i miei più distinti saluti, P.

Leggi la risposta del nostro esperto

Salve dottore, mi è stata riscontrata la dermatite seborroica tre anni fa, mi hanno detto di usare flogan detergente e flogan mousse. Da quando ho saputo dell’esistenza di aluseb alukina crema, uso il flogan detergente e dopo di esso l’alukina. L’ alukina la usa da oltro un anno, può comportare problemi??? Se staccassi qualche giorno e poi riprendessi, sarebbe meglio??? Grazie tante, buona giornata.

Leggi la risposta del nostro esperto

Buongiorno,
soffro da 4 mesi di dermatite seborroica che ha portato alla caduta dei capelli. Il medico mi ha prescitto a gennaio olux schiuma, con vari integratori. All’inizio in poco tempo ho risolto e come parola del medico ho continuato per un mese e mezzo ( dopo un mese il dosaggio passava da una volta al di a una ogni 2). Tuttavia il sintomo di dermatite si è ripresentato sempre durante il trattamento. sono tornato dal medico e mi ha preschitto etrivex shampoo con oliker shampoo. sono riguarito ma ora, dopo 2 settimane di trattamento mi è si è ripresentato tutto.il problema è che letrivex è cortisonico come l’olux. Possibile che l’uso di questi cortisonici mi abbia formato una dermatite cortisonica e sono entrato in un circolo vizioso? la pelle brucia è rossa ma non ho forfora. come devo procedere?
ringrazio molto e porgo distinti saluti
mattia

Leggi la risposta del nostro esperto

da circa 20 anni curo la ds tenendola sotto controllo con nizoral shampoo 2 volte al mese ed e andata bene fino al mese di gennaio2016 mi sono usciti dei brufoli macchie rosse con tanto prurito sono stata dal dermatologo ha diagnosticato dermatite da contatto ha prescritto olux e kerium tutti igiorni per15 giorni sono andata a controllo mi ha fattocontinuare la cura per4 settimane ma non ho visto miglioramento ,ho cambiato dermatologo ha diagnosticato ds come terapia oleo cut e nerisoma da frizionare questa cura l’ho fatta per 2mesi senza alcun miglioramento aiutatemi vi prego .grazie

Gentile dottore, so che i lavaggi frequenti non sono indicati per chi come me soffre di dermatite seborroica ma quando arriva il momento della rasatura, visto che ho una pelle esternamente desquamata con relativa secchezza, sento il bisogno di bagnarla a lungo. La mia domanda è:
Per preparare la pelle e i peli alla rasatura, posso bagnare la pelle con acqua tiepida ad esempio per 2 minuti, o rischio di irritarla ulteriormente?
Cordiali saluti.

Salve, sono un ragazzo di 22 anni e da circa 6 mesi soffro di dermatite seborroica attorno al naso. Ho provato aluseb con alukina la quale è riuscita ridurre la fase acuta. Tuttavia non scompare del tutto, rimane sempre arrossata, rossore che passa solo con cure cortisoniche e antibiotiche da applicare per via locale.

Detto ciò, cosa posso fare? Grazie

salve io soffro di dermatite seborroica da circa 10 anni ,in questi giorni si è manifestata nel viso in maniera molto acuta da non poter nemmeno uscire perchè mi vergogno a farmi vedere in queste condizioni ,in questo momento sto applicando la crema eta G la mattina e la notte una crema composta di zolfo ecc che mi hanno preparato in farmacia …nel momento in cui applico le creme nel viso mi viene un bruciore incredibile ,tutto questo è normale?cosa mi consiglia lei?l’alimentazione influisce sulla ds?esiste qualche pastiglia per prevenire questa ds?mi aiuti la prego sono disperato !!graziee

Salve, Volevo chiederLe quali alimenti è meglio evitare se si soffre di dermatite seborroica; inoltre se gli alimenti contenenti lievito (es pizza, pane) peggiorano la situazione.
Grazie

Gentil.mo,
sono una ragazza di 26 anni. Non ho mai sofferto di dermatite in passato ed ho una pelle molto sensibile, tendente alla secchezza. Questa estate, dopo una giornata in piscina, ho avvertito un forte prurito a tutto il cuoio capelluto e nel grattarmi, dato che era ancora bagnato, ho rimosso un abbondante strato di forfora. Avevo ipotizzato che il prurito potesse essere associato al sole e al sudore, ma da Agosto ad oggi non è più passato. Ho sempre utilizzato prodotti professionali perchè ho molti capelli ricci. Mi sono rivolta all’istituto Dermes di Milano ed ho fatto un’analisi del capello e del cuoio capelluto (con un ingranditore) che ha evidenziato alcune aree arrossate localizzate in più zone del cuoio capelluto (altre erano perfettamente bianche) e sfregando con il dito si creava forfora, ma senza croste e squame giallastre. La tricologa dell’istituto mi ha diagnosticato una desquamazione non patologica ma nemmeno fisiologica del cuoio capelluto che sarebbe potuta derivare da fattori diversi: inquinamento, acqua per il lavaggio stress e mi ha preventivato un trattamento di 1300 euro che non ho accettato. Mi sono rivolta ad una dermatologa che con una visita molto superficiale mi ha detto che erano presenti delle “farfalline” forforacee e mi ha diagnosticato la dermatite seborroica. I miei problemi sono relativi solo al cuoio capelluto. La pelle del viso è soggetta ad impurità quindi uso dei prodotti specifici (gel detergente e crema della Avene). La dermatologa mi ha prescritto lo shampoo Mellis Med e la lozione Squanorm della Ducray da utilizzare nelle aree arrossate e che prudevano. Mi ha detto che non sono ancora conosciute le cause di questa dermatite, che il sole fa bene e di ritenermi fortunata a non avere manifestazioni in viso. Ho iniziato ad utilizzare i prodotti da due mesi. Lavo i capelli massimo due volte alla settimana. Purtroppo però non ho notato miglioramenti. Ho ancora alcuni giorni di intenso prurito, altri invece in cui non lo percepisco. E anche quando ho appena lavato i capelli se li apro noto piccole scagliette di forfora. Cosa mi consiglia?
Qualche informazione in più: non fumo, non lavoro in luoghi umidi o con fumo, non ho avuto gravidanze ed ho assunto l’estroprogestinico Lucille per 7 anni consecutivi. Da due anni l’ho smesso perchè dovevo sottopormi ad un intervento di chirurgia refrattiva agli occhi ed ho colto l’occasione per fare un po’ di pausa.
Non penso possa essere ricondotta allo stress la causa del mio problema, in quanto nel momento in cui si è scatenata ero in vacanza.
La ringrazio

Buongiorno, ho 34 e ho avuto la varicella in forma severa, su indicazione dell’infettivologo ho evitato di lavarmi per circa due settimane con la conseguenza di essermi ritrovata una forte dermatite seborroica su viso e attaccatura dei capelli.
Il dermatologo mi ha prescritto Nizoral crema alla sera e Aluseb al mattino.
Dopo aver preso Nizoral mi sono accorta di non riuscire a tollerarlo perché avevo la sensazione di sapore metallico in bocca , quindi sto procedendo solo con Aluseb crema. Sul viso ho avuto un miglioramento e sul cuoio capelluto pensavo di usare lo shampo. Volevo chiederle se potevo risolvere il problema così oppure se era indispensabile un antimicotico, essendo un soggetto poliallergico soprattutto ai farmaci. Saluto e ringrazio anticipatamente.

Caro Professore, ho 41 anni e da circa 10 anni convivo con la dermatite seborroica, ho la pelle ipersensibile, tendente ad arrossarsi su tutto il viso, ma è piuttosto un arrossamento generale che una volta hanno diagnosticato couperose, concentrato invece non solo sugli zigomi, ma anche zona centrale della fronte e sulle tempie.
In settembre, per una forte reazione cutanea precedente, ho fatto la visita dermatologica ed il Patch-test, con risultato negativo, e il dermatologo mi ha prescritto la crema Aluseb con il latte detergente Avène Tolérance Extreme. Ho solo qualche dubbio prima di prendere i prodotti, siccome non costano poco: il primo se questo latte a base di paraffina non sarebbe controindicato per la mia pelle seborroica? Il secondo invece, che al contrario di come descrivono sempre la DS, io non ho mai avuto desquamazione in vita mia, neanche la forfora (sul cuoio capelluto solo bollicine e prurito, sul viso neanche quelli). E siccome ho letto che questa crema è molto pastosa, sapendo che la mia pelle non sopporta le creme pesanti, vorrei domandare se sarebbe indicato ugualmente nel mio caso?
Grazie

Illustre Prof.Di Pietro, ho 38 anni, da circa 5 soffro di dermatite seborroica. La situazione del mio viso, aggravata anche da un’acne comedonica concomitante, è migliorata solo quando la mia dermatologa mi ha prescritto il Roaccutan, per 6 mesi, era bellissima, ed anche i capelli. Finito il ciclo, la situazione é tornata come prima… sto perdendo le sopracciglia, che, insieme al naso é il punto più colpito.

Vorrei usare delle creme anti età, visto che ho dovuto un po’ interromperle per utilizzare di continuo Bioderma Sensibio crema DS+.

Potrebbe cortesemente consigliarmi dei prodotti anti rughe adatti ad una pelle con questa patologia e in che tempi e modalità d’uso? Il viso é sciupato e le rughe arrivano… Sono disperata.

La ringrazio infinitamente e cordialmente Le porgo i miei più distinti saluti, P.

Salve dottore, mi è stata riscontrata la dermatite seborroica tre anni fa, mi hanno detto di usare flogan detergente e flogan mousse. Da quando ho saputo dell’esistenza di aluseb alukina crema, uso il flogan detergente e dopo di esso l’alukina. L’ alukina la usa da oltro un anno, può comportare problemi??? Se staccassi qualche giorno e poi riprendessi, sarebbe meglio??? Grazie tante, buona giornata.

Buongiorno,
soffro da 4 mesi di dermatite seborroica che ha portato alla caduta dei capelli. Il medico mi ha prescitto a gennaio olux schiuma, con vari integratori. All’inizio in poco tempo ho risolto e come parola del medico ho continuato per un mese e mezzo ( dopo un mese il dosaggio passava da una volta al di a una ogni 2). Tuttavia il sintomo di dermatite si è ripresentato sempre durante il trattamento. sono tornato dal medico e mi ha preschitto etrivex shampoo con oliker shampoo. sono riguarito ma ora, dopo 2 settimane di trattamento mi è si è ripresentato tutto.il problema è che letrivex è cortisonico come l’olux. Possibile che l’uso di questi cortisonici mi abbia formato una dermatite cortisonica e sono entrato in un circolo vizioso? la pelle brucia è rossa ma non ho forfora. come devo procedere?
ringrazio molto e porgo distinti saluti
mattia